martedì 7 dicembre 2010

In tha Pagliaccio

Ogni tanto anche il "bisogno" di dimostrarsi qualcosa si può lasciare a casa. Si può uscire, la notte fredda e bagnata, e improvvisare, lavorare sulla percezione, godere della situazione, derivare psicogeograficamente. E così niente virtuosismi, sequenze sporche ed improvvisate, spot nuovi nuovissimi, nel "mio" nuovo quartiere. Quest'uscita è stata un po' come la prima strusciata sul nuovo albero, sto segnando il mio nuovo territorio di allenamento :)
Per quanto riguarda la musica: l'idea originale era senza audio, solo che era troppo noioso e ho optato per una versione più friendly. Il video è stato realizzato in una sera, un'oretta di esplorazione. Mai sottovalutare il freddo e l'umido, sotto le scarpe e sulle dita; rendono movimenti simili molto diversi.

4 commenti:

Seizui ha detto...

Fluido come sempre, complimenti Gato.

tiamotiodio ha detto...

Povero jonnhy cash, questo remix è tremendo, mi fa male! :-P

Nice flow.

L'Ateo ha detto...

beh, gran bella strusciata ;)

gato ha detto...

grazie ragazzi..
@tiamotiodio: altri amici mi hannno detto la stessa cosa ;)