giovedì 28 gennaio 2010

Kit di sopravvivenza

Beh, visto che sto per partire per un bel viaggetto attraverso remoti paesaggi giungleschi, ho pensato bene di scrivere un po' a proposito del parkour su lunghe distanze o parkour planetario.
Questo tipo di spostamento potrebbe rientrare nel gruppo "lunghe distanze/esplorazione" (dal post sull'utilità): le cose più importanti sono, quindi, la pianificazione, la tecnica di sopravvivenza e l'intelligeza sociale.
Senza tediarvi troppo con la concettualizzazione, passo alle questioni pratiche. Il kit di sopravvivenza. Avevo già accennato all'importanza di quest'oggetto, ed in questi mesi ho progettato e realizzato il mio personalissimo kit. Ricordate comunque che io non sono un medico e, sebbene mi sia fatto consigliare da medici esperti e viaggiatori di professione, tutto ciò che leggete io lo sperimento sulla mia pelle a mio rischio e pericolo.



  1. Provetta di plastica (ad Amsterdam conteneva uno spinello :)) contenete 3 chiodi da 6 cm e una lama da taglierino (ci si possono costruire un arpione, inneschi per trappole, ripari.. la lametta può servire per il pronto soccorso)
  2. Kit di ami da pesca con ami di diverse grandezze e una bella matassina di filo di nylon resistente
  3. Betadine per potabilizzare l'acqua (in boccetta da collirio), 4 gocce per L di H20 limpida, lasciar decantare mezz'ora, oppure 8 gocce per L di H20 torbida, decantare per 1 ora. Inoltre ci si disinfettano le ferite (in viaggio è molto più importante disinfettarsi che quando ci si allena sotto casa)
  4. Matita, si sa mai che si vuol scrivere una poesia.. emergenza!
  5. Kit cucito con aghi di diverse grandezze, spille da balia e una matassa di una decina di metri di robustissimo e sottilissimo filo di nylon
  6. Silica Gel, per assorbire l'umidità nella scatoletta
  7. Filo elasticizzato per stendere il bucato con mollettine
  8. Tubetto di gomma, per bere da un buchino
  9. Bustina impermeabile con un foglio di carta, garze sterili e un cerotto formato famiglia
  10. Elastico per capelli
  11. Fischietto
  12. Bussola
  13. Tanica di emergenza (un sacchetto di plastica da inserire nel tappo tagliato di una bottiglia di plastica, con elastico per fissarlo)
  14. Kit fuoco (sempre dentro una di quelle provette di plastica di Amsterdam): candelina, fiammiferi antivento e antiacqua.
  15. Superficie riflettente per segnalazioni
  16. Medicinali con indicazioni sintetizzate e plastificate: Formistin (antistaminico), Dissenten (diarrea), Tachipirina (febbre, influenza) e Azitromicina (un antibiotico ad ampio spettro per le emergenze)
  17. Scatola pronta per il viaggio, confronto per dimensioni con occhiali per il cinema 3d (ho visto Avatar)

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Carino!!! Alcuni accessori non sapevo neanche che fossero indispensabili. Esempio il n. 7.
Non sapevo neanche che il betadine servisse a purificare l'acqua o perlomeno ridurne le impurità.

Hmmm... se aggiungi anche un acciarino non è meglio, o pensi che i fiammiferi bastino?
Quest'accessorio dovrebbe essere perfetto per fare un fuoco di emmergenza senza avere una percentuale di consumazione troppo elevata, e poi fa delle scintille molto forti e funziona anche sotto la pioggia.
Acciarino:
http://www.bellettati.com/survival/ACCIARINO_BCB_CN_330.gif

Comunque molto interessante. Sphere.

Meme ha detto...

come al solito t'invidio!!!il mio spirito di sopravvivenza e il soprannome di mc giver dall'età di otto anni stanno impazzendo alla sola idea di potermi inventare migliaia di stronzate con tutte le fantastiche cose che hai dentro la cassettina! :D
certo è che ritrovarsi a doverle usare per necessità è tutt'altra cosa...
l'unica cosa che mi spaventa è la quantità...ok stare via una settimana...ma per 2 mesi basterà il betadine?e i fiammiferi???non so forse il fatto è che io non sono fatto per cacciarmi di mia volontà in queste situazioni,non ce la farei a pianificarle correttamente,dovrei trovarmici e rimanere fottuto per ingeniarmi...ti stimo micio! ;)

gato ha detto...

@sphere: in effetti il numero 7 non è proprio di sopravvivenza, ma se stai in giro 2 mesi diventa molto comodo.. L'ho infilata lì perchè ci stava, normalmente non fa parte del kit.
Per l'acciarino ti dirò.. hai mai provato ad accenderci un fuoco in situazioni sub-ottimali? o anche solo ad accendere un fuoco senza esca con i fiammiferi? è così difficile che, o ci riesco con i fiammiferi e me li faccio bastare, oppure ne faccio a meno ;)

@meme: si beh, sto via 2 mesi ma il betadine e i fiammiferi li userò solo in determinate situazioni, mica sempre! per il resto del tempo starò in ostelli e bungalow.. dove mi servirà stendere i panni, più che accendere il fuoco :)

Anonimo ha detto...

Buona fortuna Gato, spero che tu faccia affidamento fino allo stremo alle tue capacità di sopravvivenza e di bestia evoluta quale sei, quando dovrà presentarsi l'occasione =)

Ti dirò, come esperienza non mi affascina molto, questo non toglie che la reputi assai utile (per certi disfattisti che abitano la zona di San Bonifacio tra qualche anno ne avremo davvero bisogno xD).

A presto!

Gasta

mtefano ha detto...

Io aggiungerei il classico coltellino svizzero victorinox, per metà inutile, e per metà onnipotente, e un telefono satellitare.

p.s. quando parti per la jungla?

stetteo

stetteo ha detto...

P.p.s.
Porterei anche ago e filo, che hanno mille usi possibili.

gato ha detto...

il coltellino svizzero non lo porto perchè non me lo fanno passare all'aeroporto, ma di solito lo porto.
Il telefono satellitare non lo voglio.
Ago e filo sono contenuti nel kit per cucito ;)

Meme ha detto...

beh se lo imbarchi nella valigia non dovrebbero esserci problemi per il coltellino svizzero...non te lo fanno passare nel bagaglio a mano...ma in stiva non dovrebbero esserci problemi!cmq con il kit che hai...il coltellino svizzero è superfluo quasi...certo un paio di tricconi sono possibili con il victorinox :D

gato ha detto...

ma io la valigia mica ce l'ho!

tiamotiodio ha detto...

Ma dove vai?

Buon viaggio e tieniti pronto a raccontarci tutto! :-P

luCATfrog

tiamotiodio ha detto...

Ritiro il "Dove vai?"

Mi piacerebbe avere il coraggio e la preparazione per un viaggio del genere!

Meme ha detto...

beh ma non penso che ti stia tutto come bagaglio a mano?!??!?!?cosa parti con una borsettina???lo zaino sarà come minimo uno di quelli da scout giga no????