lunedì 1 febbraio 2010

Pianificazione della tracciata

Per prima cosa mi sono comprato delle guide del posto (routard e lonely planet) per una bella infarinatura.
Durante la pianificazione mi sono documentato sui biomi, sulla fauna e la flora locali (almeno un minimo) e sugli animali pericolosi. Ho controllato il clima e le precipitazioni nel periodo di interesse. Inoltre ho deciso il budget e pianificato il suo trasporto: cintura con zip, marsupio da collo e pennarello con vano segreto, uniti ad una carta prepagata postepay. 
Molto importante sono anche i medicinali e le varie vaccinazioni (ho fatto un richiamo del tetano, ho fatto l'anti epatite A e l'anti tifica, ero già coperto contro la polio, la difterite e l'epatite B) e  ho comprato 3 scatole di Malarone (alla modica cifra di 170 €) per quando sarò nelle foreste del Laos (c'è un ceppo particolarmente infido di malaria).
Sarebbe stato carino se avessi studiato un po' di lingua locale, ma non ho avuto la minima voglia, mi affiderò all'inglese. Importantissimo, invece, conoscere almeno la storia contemporanea e la situazione socio-politica e religiosa dei paesi che si visitano e quali sono gli usi e costumi che si discostano dai nostri (per non fare cazzate, insomma).
Ho controllato che i documenti fossero validi (ho rifatto il passaporto) e me ne sono inviato una scansione via e-mail, così da averne sempre una copia pronta. I visti, per questi paesi, si fanno direttamente al confine.
Per la prenotazione del volo mi sono affidato al padre di un amico che ha un'agenzia viaggi: loro trovano offerte decisamente più vantaggiose. Ho fatto un biglietto aperto per 3 mesi (circa 600 €),  quindi parto il 13 febbraio e posso fissare il rientro fino al 13 maggio.
Ecco il piano del mio viaggio, in linea di massima.. Ancora non so se scenderò in Cambogia dal Laos o dalla Thailandia, si vedrà più avanti. Comunque mi aspetto numerose variazioni circostanziali..

13 commenti:

Urameki ha detto...

Sei il mio eroe Gato.

Quando mi libererò dai doveri del sistema seguirò le tue orme.

Un abbraccio e buona fortuna uomo imcomparabilmente forte!

Anonimo ha detto...

sei grande!!!guarda un po di mondo anche per me,solo finche' non lo girero' io :)ghost

gato ha detto...

grassie ura e ghost!
ma guardate che il tipo di viaggio che farò io, benchè con qualche "uscita avventurosa" e qualche autolimitazione, è decisamente alla portata di chiunque abbia voglia, soldi e tempo per farlo.
Mica sono thomas!!
;)

Saiu ha detto...

Ti auguro il meglio da questo viaggio Gato :) sei una fonte di ispirazione e di incoraggiamento verso obiettivi che grazie al tuo blog non sono così lontani dalla realtà!

gato ha detto...

dai saiu, sono 2 anni che voi veneti pianificate una bella uscita di alcuni giorni in natura!!
e fatela, no?! (ok, magari a maggio, almeno)
Raga, vedrete che dopo la laurea un sacco di cose che sembrano lontanissime saranno tutt'a un tratto molto raggiungibili, basterà allungare la mano. Un po' come decidere di aprire un nuovo precision che fa paura ma sappiamo di averlo nelle gambe.

ps: ho scritto a stephane per dei consigli sulla thailandia e mi ha risposto :D :P

il rosso ha detto...

Buon viaggio gato!;)

Geno ha detto...

Se non ti konoscessi avrei il dubbio ke tu possa essere o uno veramente GROSSO o 1 koglione kon la K maiuskola.

Ovviamente tu sai kosa penso! :D
Agli altri resterà il dubbio!

Se ti dovessi trovare in diffikoltà, pensa: kosa farebbe Geno? e ti si apriranno migliaia di spot X (lo spot X si adatta ad ogni evenienza)

Anonimo ha detto...

micione sei sempre un esempio per tutti. Ti auguro ogni bene.
Ci vediamo quando torni
e se per caso durante la tua camminata sbagli strada e ti ritrovi a sambo vieni a trovarmi XD

Cesco

mo ha detto...

Buon viaggio Gato ;-)
Ti userò come guida per quando li visiterò anche io!

Giuseppe ha detto...

spero che pubblicherai ancora, seguirò con interesse il tuo viaggio come già stò attualmente seguendo altri in Cambodia.
Savasdì

Anonimo ha detto...

Massimo rispetto e ammirazione Gato, come sempre chilometri e chilometri avanti a limiti che io vedo ancora da lontano. Non vedo l'ora di leggere il resoconto di questa avventura.

l'Ateo :)

Enula ha detto...

in bocca al lupo!!! che splendida avventura!

Axel ha detto...

buon cammino Gato, anche se in ritardo